Archivi tag: tempo

Stephen King: 22/11/63

STEPHEN KING 22/11/63 (titolo originale ’11/22/63′, 2011) 22/11/63 è un romanzo di oltre settecento pagine e per tenere un lettore incollato al testo per così tante pagine ci vuole un grande scrittore. King, per l’appunto. Vediamo la storia: Jake Epping, … Continua a leggere

Pubblicato in RECENSIONI LIBRI | Contrassegnato , | Commenti disabilitati

Faulkner: L’urlo e il furore

WILLIAM FAULKNER L’urlo e il furore ( “The Sound and the Fury”, 1929) Un romanzo  concepito in quattro sezioni, con le vicende dei componenti della aristocratica famiglia dei Compson,  ormai in decadenza. I primi tre capitoli sono in prima persona, … Continua a leggere

Pubblicato in RECENSIONI LIBRI | Contrassegnato , , | Commenti disabilitati

THOMAS MANN: Il senso del tempo

“Lunghi periodi di tempo, se non s’interrompe l’uniformità, si restringono in modo da far paura; se un giorno è come tutti, tutti sono come uno solo; e nell’uniformità perfetta la più lunga vita sarebbe vissuta come fosse brevissima e svanirebbe … Continua a leggere

Pubblicato in CITAZIONI | Contrassegnato | Commenti disabilitati

Di nuovo a casa

Sono a Perugia. Nessuno sa che sono tornata, né zia Bice e tanto meno Cinzia. È stata una decisione improvvisa. Ho sentito l’adrenalina scorrermi nelle vene nell’attimo in cui l’aereo ha toccato il suolo della mia terra. Niente acciaio e … Continua a leggere

Pubblicato in Estratti da "Il tempo che credevo di aver perso" | Contrassegnato , | Commenti disabilitati

I ricordi si consumano

Stanotte ho dormito un sonno agitato. Mi sono svegliata di soprassalto, con i pugni serrati, come dovessi combattere contro il mondo intero. Non riuscivo a riprendere sonno per colpa del martellante pensiero di mia madre. Ho cercato disperatamente di ricordare … Continua a leggere

Pubblicato in Estratti da "Il tempo che credevo di aver perso" | Contrassegnato , | Commenti disabilitati

Il merlo indiano

GIULIA E MERLO JACK AMICI INSEPARABILI Ho comprato Merlo Jack un mese dopo il mio arrivo a New York, in un negozio di animali vicino casa. Ha un piumaggio nero lucente, un becco color arancio vivo e due macchiette gialle … Continua a leggere

Pubblicato in Estratti da "Il tempo che credevo di aver perso" | Contrassegnato , | Commenti disabilitati