Archivi categoria: RECENSIONI LIBRI

Faulkner: Assalonne, Assalonne!

WILLIAM FAULKNER Assalonne, Assalonne! ( “Absalom, Absalom!” , 1936) “Assalonne! Assalonne!” è un libro di straordinaria bellezza, un romanzo grandioso che trasuda odio, dolore e tragedia. Lo capiamo dopo poche pagine e chi ha nozione di Assalonne, lo sa ancora … Continua a leggere

Pubblicato in RECENSIONI LIBRI | Commenti disabilitati su Faulkner: Assalonne, Assalonne!

Sándor Márai: Le braci

Sándor Márai  – Le braci, 1942 Sándor Márai , scrittore ungherese naturalizzato statunitense, deve la sua fama a questo romanzo del 1942, pubblicato in Italia da Adelphi nel 1998. La vicenda è la storia di un’amicizia spezzata. Henrik e Konrad … Continua a leggere

Pubblicato in RECENSIONI LIBRI | Contrassegnato , , , , , | Commenti disabilitati su Sándor Márai: Le braci

Mario Soldati: Le lettere da Capri

Mario Soldati – Le lettere da Capri, 1954   Mario Soldati è tra i miei autori preferiti, mi piace il suo stile, le ambientazioni delle sue storie, le atmosfere ambigue in cui si muovono i suoi personaggi. Verità e tradimenti, … Continua a leggere

Pubblicato in RECENSIONI LIBRI | Contrassegnato , , , | Commenti disabilitati su Mario Soldati: Le lettere da Capri

Laetitia Colombani: La treccia

Laetitia Colombani – La treccia, 2018 Un inizio un pò sottotono, dopo i primi capitoli mi attendevo una storia piuttosto banale e invece con il proseguire della lettura ho cominciato ad appassionarmi alle vicende relative delle tre donne che animano il … Continua a leggere

Pubblicato in RECENSIONI LIBRI | Commenti disabilitati su Laetitia Colombani: La treccia

Paul Auster: 4321

Paul Auster – 4321, 2017                                               Gran romanzo 4321 di Auster, lettura piuttosto impegnativa anche per via delle … Continua a leggere

Pubblicato in RECENSIONI LIBRI | Commenti disabilitati su Paul Auster: 4321

Han Kang: La vegetariana

Han Kang – La vegetariana, 2007 Un romanzo davvero particolare. Gli scenari coreani in cui si muovono i personaggi sono lontani dal nostro mondo occidentale, ma il disagio di vivere una vita diversa da quella attesa è condizione universale. Il … Continua a leggere

Pubblicato in RECENSIONI LIBRI | Commenti disabilitati su Han Kang: La vegetariana

Henri-Pierre Roché: Jules e Jim

Henri-Pierre Roché – Jules e Jim, 1953 Occorre entrare nel vivo della storia per apprezzare questo romanzo e goderne, quando cioè nelle vite di Jules e Jim, grandissimi amici, appare Kathe, donna passionale che persegue l’amore in piena anarchia. Kathe … Continua a leggere

Pubblicato in RECENSIONI LIBRI | Commenti disabilitati su Henri-Pierre Roché: Jules e Jim

Irving Stone: Brama di vivere

Irving Stone – Brama di vivere, 1935 Irving Stone ricostruisce la vita di Vincent Van Gogh, avvalendosi di interviste e della corposa corrispondenza tra il pittore e il fratello Theo, che per dieci anni lo mantenne a sue spese, senza … Continua a leggere

Pubblicato in RECENSIONI LIBRI | Commenti disabilitati su Irving Stone: Brama di vivere

Tiziano Scarpa: Stabat mater

Tiziano Scarpa – Stabat mater  Vincitore del Premio Strega 2009, il romanzo è ambientato a Venezia, agli inizi del Settecento. La voce narrante è quella Cecilia, che ogni notte al buio scrive alla “Signora Madre”, la donna che l’ha partorita … Continua a leggere

Pubblicato in RECENSIONI LIBRI | Commenti disabilitati su Tiziano Scarpa: Stabat mater

John Cheever: Cronache della famiglia Wapshot

John Cheever – Cronache della famiglia Wapshot Seguimi su INSTAGRAM                         Il romanzo è tutto un ricucire di notizie e di vicende della famiglia Wapshot, osservazioni brevi (ma di grande … Continua a leggere

Pubblicato in RECENSIONI LIBRI | Commenti disabilitati su John Cheever: Cronache della famiglia Wapshot

Henry Roth: Chiamalo sonno

Henry Roth – Chiamalo sonno, 1934 Romanzo che conobbe la popolarità a distanza di trent’anni dalla sua pubblicazione, riesumato dunque dall’oblio, un po’ come avvenne per “Stoner”. La storia è raccontata attraverso gli occhi di un bambino ebreo, figlio d’immigrati … Continua a leggere

Pubblicato in RECENSIONI LIBRI | Commenti disabilitati su Henry Roth: Chiamalo sonno

Philip Roth: La macchia Umana

Philip Roth La macchia umana (Titolo originale: The Human Stain, 2000) L’ammirazione quasi reverenziale che nutro per Roth, si traduce in grande trepidazione ogni volta che mi accingo a leggere uno dei suoi romanzi. So già che mi piacerà, e … Continua a leggere

Pubblicato in RECENSIONI LIBRI | Commenti disabilitati su Philip Roth: La macchia Umana

Magda Zsabò: La porta

Magda Zsabò La porta (Titolo originale: Az ajtó, 1987) Questa scrittrice ungherese di cui ignoravo completamente l’esistenza è stata per me una grande scoperta. Mi sono innamorata di questo libro prima ancora di averlo tra le mani, leggendo una recensione … Continua a leggere

Pubblicato in RECENSIONI LIBRI | Commenti disabilitati su Magda Zsabò: La porta

Don DeLillo: Zero K

DON DELILLO Zero K (2016) Zero K è l’ultimo romanzo dello scrittore statunitense Don DeLillo. Il titolo fa riferimento allo zero Kelvin, la temperatura più bassa teoricamente raggiungibile e tratta il tema dell’immortalità attraverso la crioterapia, il congelamento dei corpi e … Continua a leggere

Pubblicato in RECENSIONI LIBRI | Commenti disabilitati su Don DeLillo: Zero K

Herman Hesse: Narciso e Boccadoro

HERMAN HESSE Narciso e Boccadoro (Narziß und Goldmund, 1930) Il romanzo è la storia di una singolare amicizia nata tra i muri del convento di Mariabronn tra Narciso l’asceta, destinato a una brillante carriera religiosa, e Boccadoro, giovane e talentuoso … Continua a leggere

Pubblicato in RECENSIONI LIBRI | Commenti disabilitati su Herman Hesse: Narciso e Boccadoro